FANDOM


Synanon-rev329x317

Il simbolo di Synanon

L'organizzazione Synanon, nacque a Santa Monica, California (USA) come un programma di riabilitazione per la droga ad opera di Charles E. "Chuck" Dederich, Sr., (1913-1997) nel 1958. All'inizio degli anni Sessanta, Synanon diventò anche una comunità alternativa, attirando molte persone affascinate dall'enfasi che vi si poneva sulla autodeterminazione nella vita. Fra i metodi utilizzati, le famose "sessioni di verità" di gruppo che venivano conosciute come "Synanon Game" o "the Game".

Synanon divenne infine la Chiesa di Sinanon negli anni '70 e si sciolse definitivamente nel 1991[1] a causa delle molte attività criminali di cui fu incriminata, tra cui un tentativo di omicidio per il quale furono condannati alcuni membri, la distruzione di prove e perfino terrorismo [2] [3], più altri problemi legali, tra cui la perdita retroattiva del proprio status fiscale a causa del di una conduzione finanziaria truffaldina. Synanon è stato definito uno dei "culti più pericolosi e violenti che l'America aveva mai visto". E' considerata il modello su cui sì è costituito Narconon, il programma riabilitativo gestito dalla Chiesa di Scientology.

Inizi Edit

Synanon

Charles Dederich

Charles Dederich, un ex alcolista e membro di Alcolisti Anonimi (A.A.), era un oratore molto ammirato negli incontri di questa organizzazione. A quel tempo, la tossicodipendenza da eroina stava diventando un serio problema ma i tossicodipendenti da droghe illegali venivano considerati significativamente diversi dagli alcolisti e pertanto non erano stati accettati in A.A.

Nell’agosto 1957 l’Università di Berkeley, California, stava sperimentando l’efficacia dell’uso dell’LSD nell'alcolismo e cercava volontari al fine di testarne possibili utilizzi in ambito terapeutico. Dederich si offrì volontario, più che altro per via del perenne bisogno di denaro. Mentre altri partecipanti riportarono forti ma piacevoli stimolazioni sensoriali, anche allucinazioni, Dederich da questa esperienza riportò invece, sentimenti di onnipotenza ed onniscienza [4] [2]. Da questa esperienza riemerse con la decisione di creare il proprio programma per rispondere alle esigenze degli eroinomani.

A lui è attribuita la frase "oggi è il primo giorno del resto della tua vita".[5] [6]

Dopo che il suo piccolo gruppo, chiamato "Tender Loving Care" (Tenera Cura Amorevole) , ebbe guadagnato un significativo seguito, Dederich fondò l'organizzazione Synanon nel 1958.[7]

Synanon proponeva all'inizio un programma residenziale di durata biennale, ma Dederich concluse presto che i suoi membri non avrebbero mai potuto terminare il percorso, perché un recupero completo era impossibile. Vi si doveva restare a vita. Synanon ha sviluppato attività imprenditoriali di successo che generavano circa 10 milioni di dollari l'anno.

Nel 1959, Synanon si trasferì dalla originaria piccola sede a un'armeria sulla spiaggia.

Nel 1967, Synanon acquistò il Club Casa del Mar, un grande hotel sulla spiaggia di Santa Monica che fu utilizzato come sede e come dormitorio per coloro che erano sottoposti ai trattamenti antidroga. Successivamente, Synanon acquistò un grande edificio che era stato la sede del Athens Atletic Club a Oakland, in California, che fu poi trasformato in una struttura residenziale per i membri di Synanon [8] .

Anche persone esterne erano ammesse a partecipare al "Synanon Game". I bambini venivano allevati in comune nella scuola di Synanon, e spesso i giovani tossicodipendenti venivano inviati a Synanon per ordine dei tribunali della California.

Cm cults-synanon ho

Ospiti di Synanon

Vari professionisti, senza alcuna dipendenza da droghe, furono invitati a unirsi a Synanon. Lo psichiatra di New York Daniel Casriel MD, ad esempio, fondatore di AREBA (oggi il più vecchio centro di trattamento privato per le dipendenze negli Stati Uniti) e cofondatore del Daytop Village (una delle comunità terapeutiche più grandi al mondo) ha visitato Synanon nel 1962 e vi ha vissuto nel 1963, scrivendo poi una nota delle sue esperienze.

A partire dalla metà degli anni '70, alle donne di Synanon fu chiesto di radersi la testa e le coppie sposate furono costrette a separarsi e prendere nuovi partners. Agli uomini furono somministrate vasectomie forzate e alcune donne incinte furono costrette ad abortire. [9] [10]

Synanon e il cinema Edit

Ytlajyarxp3ouojgdxwd

Locandina del film Synanon, del 1965

Nel 1965 fu girato il film della Columbia Pictures Synanon, diretto da Richard Quine, sulla comunità. Gli interpreti erano Edmond O'Brien (nei panni di Chuck Dederich), Chuck Connors, Stella Stevens, Richard Conte e Eartha Kitt. Ciò è il segno del grande prestigio di cui la comunità godeva.

Il regista cinematografico George Lucas aveva bisogno di un grande gruppo di persone con teste rasate per le riprese del suo film THX 1138, e così ha assunto alcune delle sue comparse da Synanon [11]. Robert Altman ha assunto membri di Synanon come comparse per le scene di gioco nel suo film California Split.[12]

Quando la rivista locale Point Reyes Light weekly newspaper vinse il premio Pulitzer nel 1979 per aver per prima denunciato il gruppo [13], questo divenne la base per un altro film su Synanon, Attack on Fear [14].

Teoria e pratica Edit

Charles Dederich, un ex membro di AA, aveva fondato Synanon sulla base di un presupposto continuamente ribadito: “il tossicodipendente è stupido, a Synanon viene trattata la dipendenza da stupidità”[15].

La regola fondamentale a Synanon era: no droghe e no violenza. La dichiarazione di non-violenza si mostrò fallace nel 1973, quando, nel corso di un Game, di fronte alle intemperanze di una giovane ospite, Dederich perse il controllo di sè e le versò della birra in testa. Il dogma “no drugs no violence” era caduto ad opera del suo stesso creatore. Dederich arrivò poi a creare un corpo paramilitare interno per difendere con la violenza Synanon dai suoi nemici. Alla fine degli anni 70 Dederich annunciò pubblicamente l’organizzazione del “New Religious Posture” (Il Nuovo Atteggiamento Religioso), lontano dall'atteggiamento cristiano del "porgi l'altra guancia" [4].

Tipico dell'aproccio di Synanon è la seguente dichiarazione di Dederich:

Synanon è nata perché la nostra società è composta da figli di mamma e di papà a cui si è insegnato a produrre solo sensazioni piacevoli. I disordini caratteriali, molto semplicemente, sono persone che hanno avuto una dose troppo forte di "amore di mamma" e non sono mai stati adeguatamente picchiati dai padri. [16]
L'ingresso nella comunità di Synanon richiedeva un forte impegno iniziale. I nuovi arrivati erano intervistati dai dirigenti di Synanon per ottenere l'ingresso nella comunità. [8] Al loro arrivo, i nuovi arrivati erano costretti a smettere di usare droghe "a freddo" (cold turkey) , passando attraverso la crisi d'astinenza per i primi giorni nella comunità. [17] Inoltre, per i loro primi novanta giorni nella comunità, i membri dovevano interrompere i contatti con amici e familiari esterni. [8]

Durante il primo decennio, i membri di Synanon entravono in un programma di 1-2 anni diviso in tre fasi per preparare i membri a rientrare nella società. Durante la prima fase, i membri facevano lavoro di comunità e di gestione della casa. Durante la seconda fase, i membri lavoravano al di fuori della comunità, ma risiedevano ancora all'interno della comunità. Infine, durante la terza fase, i membri lavoravano e vivevano al di fuori della comunità, ma partecipavano comunque a riunioni regolari [17]. Tuttavia, dopo la transizione di Synanon a società alternativa nel 1968, questo programma è cambiato in un programma di "riabilitazione a vita", con la premessa che i tossicodipendenti non sarebbero mai completamente abbastanza sani da tornare alla società. [7]

The Game Edit

9690b4bed55d52ea8618d9210c2da6ae--cali

Poster di The game

Una delle pratiche più distintive della comunità di Synanon era quella comunemente chiamata "The Game". Il gioco era una sessione durante la quale un membro parlava di se stesso e poi si sopportava le critiche violente da parte dei compagni [18]. Durante questa pratica, i membri erano incoraggiati a essere critici su tutto, usando un linguaggio critico e volgare [8]. In questo “gioco” i partecipanti erano disposti in cerchio e un giocatore decideva di prendere di mira un altro utente con un attacco verbale violentissimo. Gli altri dovevano “sostenere l’accusa” . Questo significava che, se qualcuno era accusato di qualcosa, anche se assurda, tutti gli altri dovevano sostenere l’accusatore e aggiungere nuove accuse, a costo di inventarsele. L’attacco terminava solo quando tutti i tentativi di difesa da parte della vittima erano annientati, e questi ammetteva e riconosceva tutte le accuse, anche le più insopportabili, che gli erano state rivolte[15]. Il gioco è stato infine usato per piegare le persone alla volontà di Dederich, per indurre all'aborto, alla vasectomia e a commettere atti di violenza [2].

Tuttavia, nonostante la sua natura molto aggressiva,, al di fuori di The Game, i membri dovevano comportarsi civilmente l'uno con l'altro. Il Gioco funzionava non solo come la più importante forma di terapia e cambiamento personale di Synanon, ma anche come un modo utile al leader per raccogliere le opinioni dei membri della comunità. Poiché non c'era alcuna gerarchia nel Gioco, i membri potevano liberamente criticare la più alta leadership di Synanon, che avrebbe poi preso in considerazione le preoccupazioni dei membri al momento di decidere la politica. [8] [18]

Il gioco si trasformò in una versione di 72 ore e per ammissione dello stesso Dederich e dello scrittore Lewis Yablonsky[19], era una sorta di lavaggio del cervello. Dederich sosteneva che “se la mente è sporca va lavata”. 

Attività criminale e caduta Edit

A partire dal 1964, [20] le autorità iniziarono a indagare sulle pratiche di Synanon. Il concetto di "riabilitazione a vita" non era in accordo con le norme terapeutiche e si sostennne che il gruppo Synanon gestisse una clinica medica non autorizzata. Inoltre, si affermò che in remote proprietà in California (come a Marshall nella Contea di Marin ea Badger, nella contea di Tulare), Synanon avesse eretto degli edifici senza i permessi richiesti dalla legge, creato una discarica di rifiuti e costruito una pista di atterraggio. Sorsero anche problemi fiscali. In risposta a queste accuse, Dederich dichiarò che Synanon era un'organizzazione religiosa esentasse, la "Chiesa di Synanon".

I problemi legali continuarono nonostante questo cambiamento. I bambini che erano stati assegnati a Synanon iniziarono a fuggire, e si creò una "percorso sotterraneo" nell'area per aiutarli a tornare dai loro genitori. I pestaggi degli oppositori di Synanon e dei suoi ex membri, gli "splittees", si verificarono in tutta la California. I pestaggi si verificavano negli scantinati di Synanon. [2] Il Gran Jury di stato della Contea di Marin pubblicò nel 1978 un feroce rapporto che attaccava Synanon con prove molto forti circa l' abuso sui minori, e anche per i profitti monetari che erano confluiti a Dederich. Il rapporto del Grand Jury rimproverava anche le autorità governative coinvolte per la loro mancanza di supervisione.

Sebbene molti giornali e emittenti della zona di San Francisco avessero trattato il caso Synanon, furono in gran parte messi a tacere dalle azioni legali degli avvocati di Synanon, che fecero querele per diffamazione. Queste azioni legali alla fine si rivelarono essere la rovina di Synanon, perchè stimolarono i giornalisti ad accedere ai documenti interni di Synanon.

Synanon era fortemente implicata nella scomparsa , avvenuta tra il 1972 e l'inizio del 1973, di Rose Lena Cole, a cui fu ordinato da un tribunale di entrare in Synanon. Da allora non è più stata vista [21] .

Il 20 marzo 1978, un ex membro di Synanon fu duramente picchiato durante la sua luna di miele quando portò la sua sposa a mostrarle dove un tempo viveva al Ranch Walker Creek [22]. Fu sequestrato, picchiato e minacciato, con l’accusa di essere un creep, un infiltrato, una spia [4] .

Durante l'estate del 1978, la NBC Nightly News produsse uno speciale sulle controversie che riguardavano Synanon. A seguito di questa trasmissione, diversi dirigenti della rete NBC e il suo presidente aziendale ricevettero centinaia di minacce da membri e sostenitori di Synanon [23]. Tuttavia, la NBC continuò con una serie di servizi sul caso.

Il 21 settembre 1978, l'ex membro dei Synanon Phil Ritter fu duramente picchiato da due membri di Synanon che gli fratturarono il cranio e lo fecero cadere in coma a causa di una meningite batterica che fu quasi fatale.[24]

Poche settimane dopo, il 10 ottobre 1978, due membri di Synanon misero un serpente a sonagli (a cui

Grotzley-morantz-synanon

Il serpente che morse l'avvocato Morantz

avevano tolto i sonagli) nella cassetta delle lettere dell'avvocato Paul Morantz a Pacific Palisades, in California. [25] Morantz aveva portato avanti con successo una causa a nome di una donna rapita da Synanon. Il serpente lo morse e fu ricoverato in ospedale per sei giorni. [2] [26]

Sei settimane dopo, il Dipartimento di Polizia di Los Angeles eseguì una ispezione al ranch di Badger dove fu trovata la registrazione di un discorso di Dederich in cui diceva: "Non abbiamo intenzione di incasinarci alla vecchia maniera, quelle pose religiose alla "porgi l'altra guancia" ... La nostra posizione religiosa è: non scherzare con noi, puoi rimanerne ucciso, letteralmente morto ... Queste sono vere minacce "... "Ci stanno succhiando il sangue e si aspettano che noi giochiamo secondo le loro stupide regole ... Noi faremo le regole. Non vedo nulla di strano al riguardo ... Sono più che disposto a spezzare le gambe di un avvocato e poi a spezzare le gambe della moglie e minacciare di tagliare il braccio del loro bambino. Questa è la fine di quell'avvocato. Questo è un modo molto soddisfacente e umano di trasmettere informazioni. Voglio davvero un orecchio in un bicchiere di alcol sulla mia scrivania. " [24]

Dederich venne arrestato mentre era ubriaco il 2 dicembre 1978. Altri due residenti di Synanon, uno dei quali era Lance Kenton, il figlio del musicista Stan Kenton, si dichiarò "non colpevole" delle accuse di aggressione e alla cospirazione per commettere un omicidio. Mentre i suoi soci andarono in prigione, Dederich ebbe la libertà vigilata perché i medici dicevano che sarebbe morto in prigione per motivi di salute. La libertà vigilata prevedeva che non potesse prendere parte alla gestione di Synanon. [27]

Gran parte delle violenze di Synanon erano state commesse da un gruppo paramilitare fondato da Dederich e chiamato "i Marines Imperiali". [28] Furono commessi oltre 80 atti violenti, tra cui percosse di massa agli ospiti, alcuni picchiati di fronte alle loro famiglie.

Il Point Reyes Light, un settimanale a piccola tiratura della Contea di Marin, ricevette il Premio Pulitzer per il servizio pubblico nel 1979 riconoscendo che aveva trattato il caso Synanon quando altre agenzie di stampa evitavano di parlarne.

Synanon ha lottato per sopravvivere senza il suo leader nonostante una reputazione gravemente offuscata. L'Internal Revenue Service la citò in giudizio per $ 17 milioni di tasse arretrate e tutte le sue proprietà furono confiscate e vendute. Synanon si è sciolta formalmente nel 1991. [29]

Rapporti con la psicologia umanistica e la controcultura Edit

All'epoca si pensava che gli incontri di gruppo di Synanon fossero una delle versioni dell'allora influente movimento di psicologia umanistica e che quei metodi fossero necessari nel contesto del trattamento della tossicodipendenza; Carl Rogers gli diede valutazione cauta ma non esattamente negativa nei suoi scritti sui gruppi, [3] come fece George Leonard, [30] mentre Abraham Maslow approvò completamente [31].

L'attrazione del movimento della psicologia umanistica e della controcultura degli anni '60 per Synanon è spiegata dal fatto che questa si mostrava molto "radical" ("radical chic"?). Synanon faceva grandi donazioni di cibo e altro a gruppi come il Black Panther Party, il movimento rivoluzionario nero, agli United Farm Workers e persino al Tempio del Popolo, il culto del Reverendo Jones che portò al famoso massacro della Guyana. Synanon proclamava di star costruendo una società utopica che incorporava gli insegnamenti di Ralph Waldo Emerson a BF Skinner e adottò un posizione di nonviolenza, che successivamente abbandonò [25] [32] Inoltre, Synanon era fortemente impegnata nell'integrazione razziale - Chuck Dederich era bianco, sua moglie Betty era nera e a Synanon c'erano molte coppie interrazziali. [33]

Synanon come setta Edit

Assumendo sempre più la natura di un culto, Synanon iniziò anche ad attirare persone che vi confluivano senza bisogno di cure per la dipendenza. Fu istituito un corso di sensibilizzazione collettiva chiamato "The Trip" e fu richiesto che i figli dei membri fossero cresciuti in comune. Fu loro insegnato a venerare Chuck Dederich. Attraverso un sistema interno di distribuzione venivano trasmessi 24 ore al giorno i discorsi paranoici di Dederich [34].

Quando, a partire dal 1974, autorità e media iniziarono a studiare il gruppo come una setta; Synanon si oppose proclamandosi "Chiesa di Synanon" e rivendicando lo status di esenzione fiscale come religione.

In Synanon prendeva piede una filosofia che oscillava da un gran senso di potere e di impunità ad una sindrome da accerchiamento. I discorsi vertevano sempre più come contrapposizione noi/loro nei riguardi di tutto il mondo esterno. Iniziavano pure a verificarsi liti o addirittura risse con gente del posto. E così Dederich decise di istituire un corpo speciale, nominato gli “Imperial Marines”, per combattere i "nemici" di Synanon [34] e che avevano inventato una forma di autodifesa chiamata Syno-do, una variante del karate [4] .

La comunità si dotò, con un investimento di 300.000 dollari, di numerose armi e munizioni.

Nel 1973 una minorenne affidata a Synanon, Rose Lena Cole scomparve e non fu mai ritrovata.

Come detto, il fatto che a Synanon venisse praticata una forma di “brainwashing” (lavaggio del cervello) è un fatto che non è mai stato negato da Dederich stesso. Lui stesso sosteneva che “se la mente è sporca va lavata”. Lo studioso Yablonsky, un sociologo che nel 1965 si era interessato a Synanon per motivi di studio, definì “lavaggio del cervello” il metodo Synanon, considerando però questa definizione come meritoria [4].

Nel 1977 un avvocato di nome Paul Morantz, si oppose a Synanon in tre cause civili, oltre che in un caso di custodia infantile, intraprende una causa contro Synanon proprio per “rapimento e lavaggio del cervello” di un utente. Nel lavorare a questa causa Morantz riuscì a raccogliere testimonianze di decine di membri fuoriusciti e di familiari di altri membri. Questa fu la prima sconfitta legale da parte di Dederich: Synanon fu costretta a pagare un risarcimento di 300.000 dollari.

Il mese successivo l’avvocato Morantz fu morso da un serpente a sonagli che era stato messo nella sua cassetta delle lettere e fu salvato per miracolo. Due membri degli Imperial Marines furono arrestati con l’accusa di tentato omicidio.

Un ex membro, fuoriuscito da tempo di sua volontà, ebbe la malaugurata idea di passare davanti alla comunità con la sua ragazza, per farle vedere il luogo dove aveva passato del tempo. Fu sequestrato, picchiato e minacciato, con l’accusa di essere un creep, un infiltrato, una spia.

Paul Ritter, già citato per essere stato l’unico a scampare alla vasectomia fu una delle vittime di Synanon. Morì nel settembre 1978 dopo essere stato duramente percosso da un gruppo di Imperial Marines. ed essere finito in coma a causa delle ferite ricevute. Ritter era fuoriuscito dalla comunità per denunciare la sterilizzazione di massa e tentare di riprendersi la figlia che lì gli era stata sottratta.

Nella primavera 1978 diverse organizzazioni religiose si erano unite nell’Alliance for Preservation of Religious Liberties, una sorta di consorzio di sette finalizzato a rispondere ad attacchi mediatici e giudiziari nei confronti delle stesse, e come autodifesa nei confronti degli infedeli. Fra queste c'erano sia Synanon che il Tempio del Popolo del reverendo Jim Jones, legato al noto massacro della Guyana (oltre 900 fedeli morti per "suicidio").

Fu proprio a seguito del massacro della Guiana che si cominciò a guardar con sospetto a diverse congregazioni ed, essendo da lunghi anni in qualche modo “chiacchierata”, divenne maturo il tempo per la giustizia di guardare anche dentro Synanon. Vennero fatte quindi delle perquisizioni.

Venne fuori dalle perquisizioni che Synanon aveva fornito supporto e materiale al Tempio del Reverendo Jones.

Synanon come modello delle comunità terapeutiche Edit

Synanon fu, in effetti, la prima comunità terapeutica per tossicodipendenti nascendo nel 1958. Nel giro di poco tempo, alcuni ex membri fondarono altre comunità replicando, di fatto, il modello originale. Nacquero così Tuum Est, a Venice, California, Delance Street Foundation, Amity a Tucson.

Lo psichiatra Casriel, che aveva influenzato Dederich, propose una rielaborazione del modello Synanon creando il Daytop Lodge. Similmente fece Rosenthal con la Phoenix House. Questi due modelli si diffusero in tutto il mondo e in Italia sono alla base del Progetto Uomo di don Mario Picchi.

Nel corso degli anni 70 e 80, su queste basi, proliferò il modello comunitario per la cura delle tossicodipendenze, un modello, quindi, che vede Synanon come progenitore e riferimento [35].

Mel Wasserman, influenzato dalla sua esperienza di Synanon, ha fondato la CEDU Education. Le scuole del CEDU usano il modello del confronto di Synanon [36]. Tale modello ha avuto ampia influenza sullo sviluppo di programmi residenziali privati denominati therapeutic boarding schools [37] che combinano terapia ed educazione per studenti con problemi emotivi, problemi di apprendimento ed uso di sostanze.

Padre William B. O'Brien, il fondatore del Daytop Village di New York, includeva gli incontri di gruppo e l'approccio conflittuale di Synanon nella sua ricerca sui metodi di trattamento delle dipendenze [38].

L'autrice, giornalista e attivista Maia Szalavitz afferma di rintracciare l'influenza di Synanon in altri programmi, tra cui Phoenix House, Straight, Incorporated e Boot Camps in aggiunta a quelli sopra menzionati [39].

Synanon, nel bene e nel male, è ancora oggi considerato l’antenato di tutti i programmi riabilitativi per le dipendenze.

Collegamenti esterni Edit

Synanon from Rehab to Cult (video) in inglese

Cristoterapia ed altre bestemmie (Luigi Corvaglia)


Cite error: <ref> tags exist, but no <references/> tag was found

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.